Where to buy

STORES

Principi attivi

Sol de Ibiza è una crema solare completamente naturale, certificata biologica e vegana. Quindi, scoprirete che molte cose non sono presenti in Sol de Ibiza: niente metalli pesanti, niente sostanze chimiche, niente profumi, niente conservanti. Ma quali sono allora gli ingredienti di Sol de Ibiza? Come può Sol de Ibiza essere così efficace e allo stesso tempo così innocente?

Gli ingredienti attivi

Le creme solari chimiche contengono ingredienti (ossibenzone, avobenzone, ottisalato, octocrilene, omosalato e ottinoxato) che possono potenzialmente causare problemi di salute. Secondo alcune recenti ricerche, esse penetrano attraverso la pelle nel flusso sanguigno dopo solo un paio d'ore. Queste sostanze chimiche persistono nel sangue fino a sette giorni e superano, fino a 40 volte, i limiti consentiti.

Le creme solari minerali, invece, utilizzano come ingredienti attivi due minerali naturali, l'ossido di zinco e il biossido di titanio. Questi minerali si posano semplicemente sulla pelle e la proteggono riflettendo i raggi UV. Le autorità americane (FDA) hanno definito questi filtri generalmente considerati sicuri ed efficaci. Per saperne di più.

Quindi, la protezione solare minerale è la soluzione migliore!

L'ossido di zinco è il migliore dei due principi attivi delle creme solari minerali perché è un vero e proprio bloccante ad ampio spettro. Ciò significa che protegge voi e la vostra famiglia dai raggi UVA e UVB.

Il biossido di titanio fa un buon lavoro per tenere lontani i raggi UVB, ma non è altrettanto efficace quando si tratta di raggi UVA.

Per questi e molti altri motivi Sol De Ibiza ha scelto l'Ossido Non Nano Zync come filtro solare.

Ma cos'è l'Ossido Non Nano Zync?

L'ossido di zinco è un minerale ed è l'ingrediente attivo di Sol de Ibiza che svolge effettivamente il compito di bloccare il sole e proteggere la pelle dai raggi dannosi.

L'ossido di zinco si deposita sulla pelle (anziché assorbirla, come fanno le creme solari chimiche) e la protegge disperdendo, assorbendo e riflettendo i raggi solari.

E la parte "non nano"?

Nano deriva dalla parola greca "nanos" e significa "nano". Il termine "non-nano" si riferisce ai nanometri.

Un nanometro è un miliardesimo di metro, quindi una nanoparticella è una particella più piccola di 100 nanometri. Pertanto, una particella non-nano è più grande di 100 nanometri.

In parole povere: una nanoparticella è super piccola. Il termine non-nano si riferisce a particelle che non sono così piccole. E, a quanto pare, il non-nano è ciò che si desidera quando si tratta di una protezione solare minerale.

Il problema di queste nanoparticelle piccolissime è che potrebbero penetrare nel corpo, penetrando nella pelle ed entrando nel flusso sanguigno. Mentre una nanoparticella può entrare nel flusso sanguigno, una particella non-nano non lo farà. Per questo motivo, le non-nano sono considerate più sicure.

Inoltre, le particelle di dimensioni nanometriche sono così piccole che potrebbero essere ingerite dagli organismi acquatici, e noi non vogliamo nemmeno questo.